OverBlog

giovedì 18 ottobre 2012

Bambini e amici a 4 zampe




Mamma mi prendi un cane/gatto? Questa è una frase che prima o poi tutti i genitori si sentiranno dire dai proprio figli, i bambini, infatti, adorano gli animali e arriverà sicuramente il fatidico momento in cui  vorranno un amico a quattro zampe.
A me è successo due anni anni fa quando il mio bimbo più grande aveva 8 anni, da piccola ho avuto sempre cani e gatti quindi non ho avuto problemi ad assecondare il suo desiderio, mi sembra, anzi, una cosa bellissima. Inoltre sappiamo tutti che è stato dimostrato che, la presenza di un animale domestico, stimola la crescita affettiva e psicologica dei bambini, in particolare quando si tratta di un gattino o di un cagnolino. Gli animali domestici, infatti, sono in grado di offrire compagnia e affetto ai bambini, creando cosi un legame particolare grazie al quale, il bambino,  impara a rapportarsi con un altro essere vivente diverso da sé, riversando così affetto verso qualcuno di diverso dai propri genitori. Avere un amico sempre a disposizione di coccole e gioco fa sentire il bambino importante e amato e lo aiuta nei momenti difficili della sua crescita, come l’arrivo del fratellino, l’inizio della scuola, ecc.. Inoltre imparando ad accudire un cucciolo aumenta il suo senso di responsabilità che gli tornerà utile in altri contesti della vita.
In base alla mia esperienza di questi due anni posso darvi qualche consiglio per una serena convivenza tra “cuccioli”

Rispetto
E' molto importante insegnare al bambino che il suo amico a quattro zampe non è un giocattolo ma un essere vivente che come tale va rispettato, starà ai genitori spiegare, per esempio, che non si tirano la coda, le orecchie e che non bisogna fare gesti bruschi che possono far reagire l'animale in malo modo. Un buon rapporto di convivenza si basa proprio sul rispetto reciproco.

Igiene
La prima regola da seguire è senz'altro quella di tenere gli amici pelosi puliti e curati quindi sono d'obbligo le normali vaccinazioni e le precauzioni contro le pulci, inoltre, bisogna avere cura di pulire la lettiera nel caso del gatto e, nel caso del cane, abituarlo fin da piccolo a fare i proprio bisogni fuori. Infine è molto importante pulire spesso gli ambienti dove stanno come le loro cucce.

Definire gli spazi
E’ bene fin da subito definire gli spazi tra animali e bambini quindi è bene spiegare al bambino che l’amico peloso non può dormire nel suo letto o mangiare dal suo piatto come lui non deve stare nella sua cuccia o disturbarlo mentre mangia. Inoltre, nel caso del gatto e relativa lettiera, bisogna metterla, innanzitutto, in un posto poco accessibile al bambino e comunque spiegare al bambino che lì non deve assolutamente toccare.

Con queste semplici regole la convivenza con gli amici a quattro zampe sarà senz'altro più semplice e ricordate che un animale è per sempre quindi la scelta deve essere ponderata, non si può tornare indietro. Troppo spesso si sente di famiglie che, dopo i primi mesi, quando l'entusiasmo è passato e magari ci sono le prime difficoltà ad accudire il cucciolo, pensano di disfarsene; è una cosa sbagliatissima e dà un insegnamento negativo ai nostri figli quindi pensateci davvero bene prima di prendere un animale in casa.

Consiglio la lettura di un libro molto carino di Simone Dalla Valle, Dog Trainer del programma Missione Cuccioli su Deakids : Una scelta importante








4 commenti:

mammadifretta ha detto...

noi abbiamo preso il gatto per tutti i motivi che hai elencato tu. Ed è un valore aggiunto, per tutta la famiglia

Simo. ha detto...

Io penso che far crescere i bimbi senza animali sia un po' una cattiveria... io sono stata privata perché gli animali in casa proprio NO! Ho aspettato di uscire fuori di casa per godermi l'amore del mio gatto. Immagina che tutti quelli che trovo per strada me li carico e li faccio adottare da amici e parenti a forza. Guarda lì come è bello il tuo bambino che gioca con Pesca! Un baciotto Roxina! :)

Laura ha detto...

Io devo insegnare alla mia cucciolona che le mie piccole non sono giocattoli... ha solo 8 mesi ma è più grande di loro :-)

Moky ha detto...

Noi un cagnolino ce l'abbiamo, ma nonostante insegno al mio 5enne a trattarlo con rispetto, lui gli fà i dispetti e l'altro ringhia. Devo continuamente riprenderlo, il bimbo intendo. Io penso che sia geloso del cane.

Posta un commento

Ti ringrazio se vuoi commentare, torna a trovarmi ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...