OverBlog

venerdì 16 novembre 2012

Pubblicità: tasto dolente per i blog?


Prendendo spunto da un discorso nato in un gruppo Facebook in cui si parlava di banner nei blog, oggi vorrei proprio parlarvi del tema scottante della pubblicità nei blog.
Pubblicità: tasto dolente dei blog? Perché qui in Italia è tanto demonizzata? Se non è camuffata e fatta con correttezza perché deve essere giudicata male dai lettori? Le riviste che offrono servizi, informazioni e altro sono piene di pubblicità e sono pure a pagamento ma nessuno si scandalizza.
Non pensate che bisognerebbe iniziare a far capire alla gente che anche i blog (in particolare quelli che offrono servizi ecc..) hanno tutto il diritto di avere la pubblicità? Molta gente quasi si indigna ma non credo che preferirebbe pagare i servizi che riceve quindi ben venga la pubblicità.
Trovo che qui  in Italia ci sia una mentalità chiusa verso la pubblicità nei blog, nonostante siamo nel 2012 ci prendiamo ancora lo spauracchio per una pubblicità, se appare un pop up o un siteunder si giudica subito male un blog ma bisogna capire che senza pubblicità dovremmo pagare di tasca nostra ciò che ci viene offerto.
E voi che ne pensate? Perdete interesse per un blog con pubblicità, o peggio, giudicate male il blogger?





13 commenti:

Naly ha detto...

Sono pienamente d'accordo con te...purtroppo le persone non si accorgono che la pubblicità in un blog è il male minore dato che siam continuamente bombardati da messaggi subliminali, che senza accorgercene inducono la nostra mente a pensare che un prodotto sia meglio di un altro...ma forse a questo punto dovrebbero esserci pubblicità subliminali anche nei blog, così nessuno direbbe nulla, inconsapevole dei suoi viaggi mentali.....

mammadifretta ha detto...

io sono d'acordo con te, però devo dire una cosa..la guerra è prima di tutto tra blogger. Un tempo era tra blog senza pubblicità e blog con la pubblicità. oggi addirittura ci si fa la guerra tra "tipi " di pubblicità..distinguendo le "marchette" dalla "pubblicità", ma in realtà o penso che non cambi nulla. Anzi forse c'è più onesta in un post sponsorizzato e dichiarato che nell'avere degli sponsor fissi verso cui dirigere la linea editoriale del blog. Poi credo ci voglia soprattutto coerenza.e quella manca..fortemente.

Rossana Lombardi ha detto...

Sì è anche come dici tu sicuramente e mi trovi d'accordo in particolare nell'ultima parte ma gente che non legge più dei blog per la presenza di pubbliciità mi sembra proprio senza senso.

Letizia ha detto...

Mamma di fretta ha fatto un'ottima analisi della situazione attuale.

Rossana, condivido la tua "esigenza" di voler affrontare l'argomento, perché anche se la questione pubblicità, banner o altre soluzioni che neanche comprendo (siteunder???) non mi coinvolge totalmente, sono pur sempre una blogger e sento questa difficoltà/diffidenza.

Motivo per cui, nel mio beuty blog (la categoria più demonizzata, forse...)scrivo all'inizio del post se per quell'articolo ho ricevuto un prodotto omaggio. Io ho deciso di puntualizzare sempre la natura del post, sperando possa essere apprezzato.

Tizyana - Azzurraa ha detto...

La pubblicità ormai la troviamo ovunque, perchè non dovrebbe stare anche nei blog? Come te non capisco chi la guarda con un occhio super critico,sono ben altre le cose che rendono uno spazio web di poco valore. Mi riferisco a notizie approssimative, ripetitive, copiate, fin troppo frivole. Tuttavia, ci tengo a puntualizzare che la discrezione è sempre la migliore soluzione. Invece spesso,aprendo un blog si trovano delle pubblicità fin troppo invasive, svariate finestre che si aprono automaticamente, rendendo la lettura dell'articolo molto difficoltosa. Ecco, in questo caso, provare un po' di fastidio è più che giustificabile.Per il resto ben venda la pubblicità e ci si augura che possa essere equamente retribuita.

mammadifretta ha detto...

sì, e poi le stesse persone leggono e commentano blog nati solo per fare pubblicità a un prodotto come ovs,piccolini, dicelamamma e quant'altro.questa sì, è coerenza :)

Moonlitgirl ha detto...

Ciao!!!! Interessante questo tuo post. Io non sono contraria alla pubblicità' sui blog. Quello che non mi piace sono i post sponsorizzati.....se ti pagano per parlare di un prodotto....la recensione ....come fa ad essere onesta????

Rossana Lombardi ha detto...

Sì le esagerazioni non vanno bene in qualsiasi campo ma parlando di una cosa normale fatta bene direi che non c'è nulla di male.

Rossana Lombardi ha detto...

Ciao Moonlitgirl, la tua è una domanda legittima ma c'è un po' di confusione nelle cose, bisogna fare una distinzione tra post sposnsorizzato e recensione perché sono due cose diverse, allora cerco di spiegarti: se mi offrono un prodotto omaggio, faccio una recensione se il prodotto mi piace se no è a mia discrezione farla o no, inoltre, se la faccio, nessuno mi vieta di fare critiche se costruttive. Nel post sponsorizzato, invece, non faccio una recensione ma parlo del prodotto spiegando com'è, come funziona, diciamo che do' delle informazioni quindi non "vendo" la mia opinione e la cosa è diversa per mio conto. Poi ovviamente sta al blogger, io aderisco al codice delle buone pratiche dei blogger e nella sezione pubblicità trovi tutte le info su come agisco nel mio blog nei confronti della pubblicità.

ero Lucy ha detto...

Ciao, siccome qualche settimana fa ho lanciato un post al vetriolo sull'argomento, dico la mia. Non sono contraria a priori. I banner non mi infastidiscono a meno che non siano piazzati nel mezzo del post, mentre in alcuni blog riempiono completamente la pagina ed e' impossibile trovare il testo. Quello che contesto dei post sponsorizzati e' che non e' facile farli bene. La maggior parte delle volte sono delle cose illeggibili gia' nel titolo, una tristezza infinita, si riducono ad una serie di foto e il testo e' di piaggeria insopportabile. Avevo fatto il nome di almeno un blog in cui lo sponsor entra ma non da' fastidio. Perche' se un blog e' nato come blog personale preferisco leggere un post che non si discosti dai precedenti ed inserisca la recensione in modo naturale, con nome e link, in modo chiaro. Ma se deve essere solo uno spot fine a se stesso, che palle, guardo la tv allora.

Rossana Lombardi ha detto...

Ovviamente sta anche al blogger e nei blog personali deve essere naturale come dici tu ma parlando di una cosa normale fatta bene direi che non c'è nulla di male.

Debora ha detto...

Credo non ci sia niente di male nella pubblicità sui blog sia per articoli sponsor che banner.Ne vediamo molta di più in televisione e pure nessuno dice nulla e per lo più paghiamo anche l‘abbonamento.

Rossana Lombardi ha detto...

Hai proprio ragione Debora ;)

Posta un commento

Ti ringrazio se vuoi commentare, torna a trovarmi ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...